Via ferrata L’Escale – Peille (Alpi Marittime)

Accesso: Da XX Miglia autostrada per Montecarlo (A10 -E74), dopo 20 km prendere l’uscita per Roquebrune-La Turbie-Cape Martin, attraversare La Turbie, inboccare sulla destra la Route départementale 53. Su strada panoramica con molte curve, si passa in prossimità del Col de Guerre e successivamente del Col de Saint-Pancrace fino a giungere al villaggio di Peille (35 km da Ventimiglia).

La ferrata e’ a pagamento. Posteggiata l’auto, si raggiunge il bar tabacchi “L’Absynthe” per il biglietto. La ferrata è molto atletica ed impegnativa con difficoltà D/MD (Difficile/Molto Difficile), per la presenza anche di quattro tratti strapiombanti molto impegnativi. Si suddivide in 4 percorsi:

  • Le Baus de Castel
  • La Barme de la Scie
  • Il Surplomb de la Justice
  • La Dalle de Morgelle
Peille e la seconda passerella da 32 metri

Peille e la seconda passerella da 32 metri

Per l’inizio della ferrata si segue per Place de l’Arma, quindi a destra la sterrata che porta ai ruderi della Chapelle St. Jean Baptiste e di nuovo a destra fino alla passerella che porta all’inizio della ferrata. Si sale su placche e muri aerei (in alcuni punti con esposizione di circa 300 metri sul corso d’acqua e la fitta vegetazione sottostante) (D+) fino a raggiungere la passerella di 32 metri, che è possibile evitare con la prima via di fuga. Con un muro verticale e una traversata su parete a destra si giunge quindi ad un muro strapiombante (MD) ed a un terrazzo con possibile via di fuga.

Primo tratto della ferrata con il ponte

Primo tratto della ferrata con la passerella

Si risale quindi un muro che porta al primo ponte delle scimmie della lunghezza di circa 15 metri. Dopo un’aerea attraversata su strapiombi si arriva alla prima delle Grotte di S. Jean (ripari neolitici), che si percorre per riuscirne da un apertura che ci permette di vedere le

Ponte delle scimmie

Ponte delle scimmie

altre grotte e la rete (filet) che si deve risalire ( faccia al vuoto) per superare un muro strapiombante per arrivare al patibolo dei condannati  (Il Surplomb de la Justice),  parete strapiombante (MD+), che può essere evitata a destra in orizzontale (placca di Morgelle), su parete esposta ma meno impegnativa (D+) che arriva a congiungersi al successivo ponte delle scimmie  lungo circa 30 metri.

parete e altro ponte delle scimmie

parete e altro ponte delle scimmie

Qualche ulteriore muro ci porta alla teleferica (65 m., via di fuga), che arriva ad un ultimo muro (D+), che risalito, perviene al sentiero “de Pendus” che in 15 minuti ci riconduce al villaggio. Il tempo complessivo per completare la ferrata e’ di 3 ore.

Teleferica

Teleferica

Questa voce è stata pubblicata in Vie ferrate e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...