Punta Udine (m. 3022) dal Rifugio Giacoletti

Si supera il Rifugio Giacoletti, lo si costeggia sulla parte retrostante, quindi con un traverso si procede, su rocce rotte e nevai presenti fino a tarda stagione,  sotto la parete Est di Punta Udine. Si risale il canale del Coulour del Porco, sulla ripida pietraia, con tornanti da affrontare con cautela, facendo attenzione a non provocare la caduta di pietre, fino a raggiungere sulla destra del Canale, un bollo evidente rosso e bianco, che segnala la partenza del sentiero attrezzato. La presenza di gradini in acciaio e corde e catene permette di affrontare i passaggi più impegnativi e esposti e a tutti, con un po’ di cautela, di raggiungere il Colle (metri 2920).

Colle del Coulour del Porco

Colle del Coulour del Porco

Tralasciata la traccia di destra, che porta in direzione della Punta Venezia, si prende il sentiero di sinistra,  quindi seguendo tracce di cenge, e più in alto risalendo su rocce rotte, massi e lastroni con divertente arrampicata, si arriva in breve tempo alla croce di vetta (1h e 15 dal Rifugio).

Croce di Vetta di Punta Udine con alle spalle il Monviso

Croce di Vetta di Punta Udine con alle spalle il Monviso

Questa voce è stata pubblicata in Valle Po e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...